Curriculum Contatti
Esami ORL Patologie ORL Formazione all'estero Rassegna stampa Modalità di ricovero

home > patologie orl > vie lacrimali

VIE LACRIMALI / DACRIOCISTORINOSTOMIA

Le cause di stenosi delle vie lacrimali possono essere di vario tipo, infettive acute e croniche, traumatiche, malformative e tumorali. I sintomi di una ostruzione delle vie lacrimali cambiano a secondo dell’ostacolo al deflusso delle lacrime e sono, l’epifora (che significa la fuoriuscita più o meno abbondante delle lacrime con lacrimazione dell’occhio), la congiuntivite ricorrente, la dacriocistite (infezione delle vie lacrimali) fino alla dilatazione del sacco lacrimale (dacriocistocele).

La lacrimazione degli occhi può essere di due tipi: quella basale e quella riflessa. La lacrimazione basale è prodotta dalle ghiandole lacrimali accessorie congiuntivali, è di modesta entità ed è eliminata mediante l’evaporazione e pertanto non necessita, di un apparato escretore. La lacrimazione riflessa è prodotta, invece, dalla ghiandola lacrimale in seguito a stimoli irritativi di varia natura ed emozionali. Quando strizziamo gli occhi la secrezione lacrimale viene aspirata da un sistema di pompa, gravitazionale e muscolare che la convoglia nella via lacrimale. Questo sistema si chiama pompa lacrimale di Jones.

Le vie lacrimali sono costituite da un canalicolo superiore ed uno inferiore che si uniscono a livello del canalicolo comune che rappresenta un collettore e al sacco sacco lacrimale. La parte inferiore del sacco si continua inferiormente con il dotto nasolacrimale che termina a livello del meato inferiore con una valvola detta di Hasner.

L’intervento chirurgico più comunemente utilizzato si chiama dacrio-cisto-rino-stomia (DCR), e viene creata una nuova via che collega la mucosa del sacco lacrimale alla mucosa del naso.

Esistono varianti anatomiche del distretto naso-sinusale che possono rendere difficile una corretta esecuzione dell’intervento di dacriocistorinostomia, infatti se il paziente presenta una deviazione del setto nasale dovremo procedere alla correzione del setto nasale che può essere eseguita in contemporanea dell’intervento di DCR.

Per un maggior approfondimento potete vedere la pubblicazione sulla tecnica personale di DCR.

   

   

 

Prof. Matteo Trimarchi - P.IVA 01951120185
Centro Testa e Collo - Poliambulatorio Medico Chirurgico
Medicina&Tecnologia srl - P.IVA 03222960134 - Piazza Diaz 7 , 20123 Milano, Italy - Tel./Fax: 02875644
KM Studio - SIti web Milano