Curriculum Contatti
Esami ORL Patologie ORL Formazione all'estero Rassegna stampa Modalità di ricovero

home > esami orl

ESAMI ORL

Video endoscopia nasale
E' un esame strumentale indicato nella diagnosi delle malattie del naso, dei seni paranasali e della rinofaringe mediante l'utilizzo di strumenti a fibre ottiche (endoscopi rigidi o flessibili).
E' un esame ambulatoriale ed è del tutto indolore.
L'endoscopio per eseguire l'esame viene introdotto dalle narici e consente la completa esplorazione delle fosse nasali. Questo esame può essere  anche eseguito nei bambini di per valutare le adenoidi.
Essendo un esame non cruento non ha praticamente nessuna controindicazione.
Agli strumenti ottici può essere connessa una telecamera, un sistema di registrazione ed archiviazione delle immagini. In questo modo il medico ed il paziente possono vedere l'esame durante la sua esecuzione ed il risultato può essere conservato per altri controlli.

   

Videolaringoscopia
(laringoscopia a fibre ottiche; laringoscopia diretta, fibrolaringoscopia)
L'esame, indicato nella diagnosi delle malattie della laringe e dell'ipofaringe mediante l'utilizzo di strumenti a fibre ottiche (endoscopi rigidi o flessibili).
Il test è ambulatoriale e indolore. Si introduce l'endoscopio dalla bocca (endoscopi rigidi), o attraverso la fossa nasale (endoscopi flessibili).
Essendo una tecnica non cruenta, non ha praticamente nessuna controindicazione. Agli strumenti ottici può essere connessa una telecamera, un sistema di registrazione ed archiviazione delle immagini analogico o digitale ed un monitor che consente al medico ed al paziente di vedere e commentare l'esame durante la sua esecuzione.

Videolaringostroboscopia
L'esame endoscopico viene eseguito con l'ausilio di una luce stroboscopica (ritmica) che consente di visualizzare meglio l'onda mucosa vibratoria delle corde vocali e svelare altre patologie altrimenti invisibili come le cisti intracordali. Questo esame è molto importante nelle malattie della voce.

Rinomanometria
L'esame può essere indicato nella diagnosi delle malattie del naso. Valuta la funzione respiratoria nasale mediante la registrazione del flusso respiratorio con uno strumento collegato ad un computer.
L’esame è ambulatoriale, dura circa dieci minuti ed è indolore.
 La tecnica consente, con l'elaborazione operata dal computer, di esplorare la funzione respiratoria nasale obiettivandone ogni alterazione.

Rinometria acustica
L'esame può essere indicato nella diagnosi delle malattie del naso; valuta la sede delle patologie nasali ed è basato sul principio della riflessione sonora. L'apparecchio è costituito da una sonda connessa ad un computer.
Il test è ambulatoriale, dura circa dieci minuti, ed è indolore.
 L'elaborazione dei dati consente di misurare il volume interno delle varie porzioni delle fosse nasali definendo le zone anormali.

Esame colturale del muco nasale
Viene introdotto nel naso un piccolo tampone per prelevare il muco che riveste le pareti delle fosse nasali. Il materiale viene inviato ad un laboratorio per valutare lo sviluppo di batteri o di funghi. Nel caso in cui si siano sviluppate delle colonie, il paziente verrà sottoposto a terapia antibiotica mirata tramite antibiogramma.


Rinocitogramma
Il muco viene prelevato dalle fosse nasali e analizzato al microscopio per valutare le cellule presenti (striscio). Si cercano in particolare alcune cellule (granulociti eosinofili) che aumentano nelle riniti allergiche e nelle riniti eosinofile.

Esame audiometrico (audiometria)
L'esame audiometrico è indicato nella diagnosi delle malattie dell'orecchio e delle ipoacusie. Valuta l'udito del paziente determinando la cosiddetta soglia di minima udibilità. L'esame e' ambulatoriale, dura pochi minuti, viene eseguito in una cabina silente ed è del tutto indolore. Al paziente viene richiesto di segnalare tutte le volte che percepisce un suono emesso da una cuffia auricolare. E’ un esame che fornisce informazioni dal punto di vista quantitativo (quanto si sente), e dal punto di vista qualitativo (come si sente)

Esame impedenzometrico (timpanogramma; impedenzometria)
L’esame è indicato nella diagnosi delle malattie dell'orecchio e delle ipoacusie Valuta l'impedenza del sistema timpano-ossiculare (menbrana timpanica ed ossicini) cioè la resistenza presentata dall’orecchio medio al passaggio del suono. I riflessi del muscolo stapedio (muscolo della staffa). Lo studio dei riflessi stapediuali fornisce informazioni sulla motilità degli ossicini e sul "nervo acustico".L'esame è ambulatoriale, dura pochi minuti ed è del tutto indolore.
Viene eseguito inserendo una piccola sonda nell'orecchio del paziente.
Fornisce informazioni sull'udito del paziente ma soprattutto consente di valutare l'integrità della via acustica centrale con l'esecuzione di alcuni test otoneurologici

Prick test
Si applicano sulla cute dell'avambraccio sospensioni acquose delle sostanze da testare (pollini, acari, derivati epidermici di animali ecc, ecc...).
Si valutano le reazioni cutanee (rossore, gonfiore) che compaiono dopo.
L'esame è generalmente eseguito dallo specialista in allergologia.

 

Prof. Matteo Trimarchi - P.IVA 01951120185
Centro Testa e Collo - Poliambulatorio Medico Chirurgico
Medicina&Tecnologia srl - P.IVA 03222960134 - Piazza Diaz 7 , 20123 Milano, Italy - Tel./Fax: 02875644
KM Studio - SIti web Milano